Home » Academy / Il bando

INFORMATICI SENZA FRONTIERE ACADEMY: SCOPRI LE BORSE DI SOGGIORNO PER STUDENTI UNIVERSITARI
INFORMATICI SENZA FRONTIERE: QUANDO LA TECNOLOGIA E’ AL SERVIZIO DELLO SVILUPPO UMANO E SOCIALE

2^ EDIZIONE | Rovereto, 12 – 14 ottobre 2018

__ 

Un’associazione di volontariato sociale chiama a raccolta per tre giorni studenti interessati a dedicare le proprie competenze a progetti di informatica sociale rivolti a persone con disabilità, a chi è maggiormente esposto ai pericoli della rete, a contesti di disagio e marginalità sociale e ai paesi in via di sviluppo. A Rovereto dal 12 al 14 ottobre, tre giorni di incontri, dibattiti, seminari e laboratori pratici.

Sono aperte le candidature per le borse di soggiorno per studenti per partecipare alla seconda edizione del Festival di Informatici Senza Frontiere: un’occasione unica di incontro, scambio e formazione  con focus (non esclusivo) ai seguenti ambiti di studio e ricerca: informatica, ingegneria informatica, ingegneria medica, robotica; cooperazione internazionale, cooperazione allo sviluppo, mediazione sociale; management e responsabilità sociale d’impresa, fundraising.  

Il Festival di Informatici Senza Frontiere è promosso dall’associazione di Informatici Senza Frontiere e ItalyPost, in collaborazione con Buone Notizie – Corriere della Sera, curato da Goodnet Territori in Rete.

Da venerdì 12 a domenica 14 ottobre 2018, le borse di soggiorno di “Informatici Senza Frontiere Academy” offrono la possibilità agli studenti selezionati di avere accesso a tutti gli eventi (convegni, workshop, seminari) del programma del Festival di Informatici Senza Frontiere, incontrare i protagonisti e gli esperti che affrontano quotidianamente i grandi mutamenti tecnologici della nostra epoca e chi opera nell’ambito della cooperazione sociale e internazionale.

Il Festival sarà anche un’opportunità per visitare la città di Rovereto, il suo MART-Museo di Arte Contemporanea, il Polo Meccatronica e l’ex Manifattura Tabacchi, il più grande insediamento per le start up del Nord Italia.

Informatici senza Frontiere: l’associazione

Informatici Senza Frontiere propone un uso della tecnologia più intelligente, sostenibile e solidale. Tra i progetti sviluppati da Informatici Senza Frontiere: OpenHospital, software open source di gestione ospedaliera sviluppato da ISF per assistere ospedali, ambulatori e centri medici nella gestione dell’operatività quotidiana; Sensoltre, il primo percorso multisensoriale al buio tra quadri tattili in cui arte, musica e tecnologia si fondono in un percorso plurisensoriale; Musical Instruments for Disabilities, per progettare e realizzare strumenti musicali per persone con disabilità; I.S.A. – I Speak Again, un comunicatore gratuito mediante sintesi vocale, disponibile in versione offline web application; e ancora, i progetti dedicati al rapporto tra informatica, formazione attiva e cyberbullismo con “Informatica solidale in tesi”, “I nostri figli nella rete” e “Ri-mettiamoci la faccia”.

Per maggiori informazioni: www.informaticisenzafrontiere.org

Borse di soggiorno per partecipare all’Academy del Festival di Informatici senza Frontiere

Anche quest’anno il Festival di Informatici Senza Frontiere guarda con attenzione particolare al coinvolgimento dei giovani delle università italiane, ai quali intende offrire un’occasione unica di incontro, scambio e formazione. A tale scopo, l’organizzazione offre a un numero selezionato di studenti universitari la possibilità di partecipare al progetto Academy, candidandosi alle borse di soggiorno.

Tra i relatori già confermati per l’edizione 2018: Vittorino Andreoli, psichiatra, membro della The New York Academy of Sciences e presidente della Section Committee on Psychopathology of Expression, World Psychiatric Association; Federico Faggin, fisico, inventore e imprenditore, Giuseppe Mayer, Chief digital officer Armando Testa, Don Antonio Mazzi, presbitero e fondatore Fondazione Exodus, Norberto Patrignani, docente di Computer Ethics alla Scuola di Dottorato del Politecnico di Torino; Francesco Profumo, già Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e presidente della Fondazione Bruno Kessler; Elisabetta Soglio, giornalista, responsabile dell’inserto Buone Notizie del Corriere della Sera, Marco Bentivogli, segretario Generale FIM-CISL.

Tra i relatori dell’edizione 2017: Elsa Fornero, già Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali; Diane Whitehouse, presidente dell’International Federation for Informal Processing e una delle massime esperte di etica della tecnologia; Paolo Crepet, psichiatra e scrittore; Francesco Profumo, già Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Presidente della Fondazione Bruno Kessler; Loek Peeters, co-fondatore e amministratore delegato di Human Surge, “social network” professionale che riunisce oltre 6300 specialisti di cooperazione allo sviluppo e interventi in aree di emergenza; Nabil Al Mureden presidente di SEMA-Associazione Medica Espatriati Siriani; Massimo Sideri, direttore di Corriere Innovazione e editorialista del Corriere della Sera; Umberto Ambrosoli sui temi dell’identità digitale e della tutela della privacy al centro del loro ultimo libro “Diritto all’oblio, dovere della memoria”; Enrico Prati, ricercatore del CNR in confronto con Giorgio Vallortigara sui sistemi d’intelligenza artificiale.

In programma al Festival: centrali, nel calendario del Festival, i laboratori di trashware e “Virtual Reality Day”, i corsi su cyberbullismo, sull’identità digitale, sulla robotica nell’ambito educativo, sulle tecnologie nell’ambito della disabilità e dello sviluppo.

Benefici per i partecipanti

Negli ultimi sei anni, più di 7.000 partecipanti selezionati – studenti di laurea triennale, specialistica, master e dottorato – hanno partecipato al Progetto Academy, promosso da Goodnet. Attraverso le nostre attività, offriamo ai partecipanti un’opportunità unica di incontrarsi e scambiare opinioni con rinomati professionisti ed esperti del settore, partecipare alle attività di formazione ed entrare in una rete internazionale di coetanei che studiano nel medesimo settore disciplinare o che condividono i medesimi interessi.

La borsa di soggiorno per partecipare all’Academy del Festival Informatici Senza Frontiere prevede:

  • alloggio in camere multiple in strutture convenzionate per i giorni del Festival (notti di venerdì 12 e sabato 13 ottobre) e pagamento della tassa di soggiorno;
  • pranzi e cene in strutture che verranno indicate dall’organizzazione con possibilità di specificare necessità particolari (dieta vegetariana, vegana, celiachia, intolleranze, allergie);
  • accesso privilegiato e posti riservati a tutti gli eventi della manifestazione, con possibilità di dialogo diretto con i relatori al termine degli incontri;
  • transfer dalle strutture alberghiere ai luoghi del Festival (ove previsto)
  • organizzazione di momenti conviviali;

Le borse di soggiorno coprono il 50% dei costi di organizzazione. Per confermare la propria partecipazione all’evento, gli studenti selezionati per la borsa di soggiorno sono tenuti a versare una quota di partecipazione di 160 euro. Le spese di viaggio per e da Rovereto sono a carico degli studenti selezionati.

A fine manifestazione verrà rilasciato l’attestato di partecipazione ufficiale.

Come presentare la domanda di borsa di soggiorno

Informatici Senza Frontiere Academy mette a disposizione degli interessati 200 posti a borse di soggiorno. Per candidarsi, è sufficiente compilare il modulo disponibile cliccando qui entro e non oltre il 9 settembre 2018.

CLICCA QUI PER CANDIDARTI

La selezione delle candidature avverrà a giudizio insindacabile della direzione organizzativa della manifestazione; le domande di partecipazione verranno selezionate e approvate settimanalmente fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il nostro staff fornirà agli studenti selezionati tutte le informazioni riguardanti il vitto, l’alloggio e il programma degli appuntamenti e comunicherà le modalità per eseguire il pagamento della quota di partecipazione.

Domande frequenti

Qualora avessi dei dubbi o delle domande sulle modalità di compilazione della candidatura, sull’organizzazione del tuo soggiorno, su cosa fare in caso di rinuncia dopo il versamento della quota di partecipazione, clicca qui e troverai la risposta alle domande più frequenti.

Per maggiori informazioni

Contattare dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.00, i seguenti recapiti:

Goodnet – Territori in Rete
Tel. 0498761884
Lisa Moretto
info@goodnet.it

Chi Siamo

Goodnet è una società specializzata nell’ideazione e produzione di festival, eventi e progetti culturali. Dal 2012, Goodnet offre ai migliori studenti italiani l’opportunità di partecipare ai festival culturali che produce, con un programma speciale di ospitalità. Oltre a Informatici Senza Frontiere Festival, è possibile partecipare al progetto Academy nei seguenti Festival: